Addio a Giuseppe Zigaina

Ieri sera è mancato Giuseppe Zigaina.

Giuseppe Zigaina

Giuseppe Zigaina

Ho avuto la fortuna di incontrarlo 3 o 4 volte.

Ritenuto uno degli artisti italiani più importanti del XX secolo.

Amico fraterno di Pier Paolo Pasolini, nel 1984 iniziò ad insegnare all’Art Institute di San Francisco dove presentò la sua teoria rivoluzionaria sulla morte/linguaggio di Pasolini alla Berkeley University.

Fu il primo italiano ad essere accolto nella Bayerische Akademie der Schönen Künster di Monaco per le sue ricerche su Pier Paolo Pasolini e per la sua attività di pittore ed incisore.

Quello che mi colpì erano la sua profonda umiltà e l’inesauribile energia: era una di quelle personalità che contano veramente (e, come tali, in pochi le conoscono), di quei grandi uomini di cui non si occupano giornali e telegiornali ma di cui parleranno i libri di storia.

Ai parenti ed agli amici le nostre più sincere condoglianze.

Nel sito di Historia S.n.c. di solito preferisco non postare commenti personali, ma trovo veramente scandaloso che nessun “grande” media ne abbia parlato sino ad ora (forse ostacolati anche dalla “nomenklatura” intellettuale, quella che preferisce gestire l’immagine più che le idee dei grandi intellettuali). Preferiscono i giochini della piccola politica italiana, le starlette, le cucine, ecc.

Alessandro Boninsegna, Amministratore di Historia S.n.c.