fbpx

Mery Godigna Collet di nuovo a Belriguardo. Ricordando Lucrezia Borgia.

Sappiamo che la Reggia estiva di Belriguardo era la residenza preferita di Lucrezia Borgia, moglie di Alfonso I e duchessa di Ferrara.

Lo sappiamo grazie ad una lettera scritta da Bernardino Prosperi ad Isabella d’Este in cui scrisse: “Non si è mossa da Belriguardo” riferì Prosperi il 9 maggio “dove si intende che Lei (Lucrezia Borgia) sta multo volentieri“.

Per ricordare questa leggendaria figura del Rinascimento italiano, l’artista venezuelana Mery Godigna Collet, ormai grande amica di Belriguardo, presenterà nella sala del Museo Archeologico una collezione di sciarpe di seta giapponese dipinta (filo per filo), tutte rigorosamente firmate e numerate (quindi un’edizione limitata) dedicata ed ispirata dalla famosa Duchessa italo-spagnola.

Inutile dire che vi aspettiamo numerosi a Belriguardo per questo straordinario evento.

 

Vi ricordiamo infine che l’ingresso al museo prevede un biglietto: Intero: Euro 5, ridotto: Euro 2 (disabili, scolaresche, studenti, bambini e ragazzi fino a 18 anni, insegnanti, giornalisti), gratuito per i cittadini del Comune di Voghiera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top
Translate »
WhatsApp chat