fbpx

Servizi digitali per una scuola che guarda al futuro: la didattica a distanza di Historiavbc

Mai come nel periodo che stiamo vivendo molte istituzioni hanno dovuto ripensare in che modo continuare a svolgere il proprio ruolo: in un tempo in cui uffici, musei, scuole, fabbriche e negozi sono chiusi, infatti, cosa si può fare per non “farsi dimenticare”, per non dovere ricominciare tutto da capo una volta conclusa, o ridotta, l’emergenza?

Le scuole hanno adottato le modalità della didattica a distanza, molti musei hanno iniziato a produrre contenuti online.

Tutti gli studiosi concordano nel ritenere che, una volta passata l’emergenza, molti aspetti della nostra vita cambieranno.

La didattica a distanza, ad esempio, ripensata e migliorata, diventerà molto probabilmente parte integrante della vita di insegnanti e di studenti.

Lo stesso discorso potrebbe valere per i musei, da sempre luoghi di studio e riflessione.

Noi di Historia-vbc siamo già al lavoro, mettendo allo studio una serie di proposte per fare in modo che non solo la diffusione dei contenuti museali (vd. Il nostro progetto BSocial), ma la stessa didattica museale possa divenire parte integrante della didattica a distanza.

Seguiteci: vi porteremo in un nuovo, affascinante mondo. Potete farlo qui sul sito, sui nostri social, grazie alla newsletter, ai gruppi su WhatsApp e Telegram,

Condividi questo post:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top
Translate »
WhatsApp chat