arte

Il Museo della Caffettiera: si allarga la rete di Historia-vbc

Ve lo avevamo già accennato in un articolo di maggio: la rete dei Musei coi quali Historia-vbc, a vario titolo, collabora si sarebbe allargata. 

Sta succedendo proprio adesso.

La prima “new entry” nella nostra rete è il Museo Penazzi della Caffettiera, a Ferrara.

 

Naturalmente anche qui stanno per partire dei progetti didattici rivolti sia alle scuole che alle famiglie.

Sono già praticamente tutti pronti e, a breve, ve li faremo anche conoscere nel dettaglio: dovete solo avere ancora un poco di pazienza e, naturalmente, continuare a rimanere sintonizzati qui con noi, sul sito, con la nostra app da scaricare sullo smartphone o grazie alla nostra newsletter

Eventi di settembre a Belriguardo

 

 

Si preannuncia un autunno ricco di eventi molto prestigiosi presso la Reggia estiva di Belriguardo.

In occasione di Vivi il Verde, evento organizzato dall’IBC della Regione Emilia Romagna, domenica 23 settembre, alle ore 16, presso il Museo Civico di Belriguardo, a Voghiera (FE), si terrà una conferenza del professore Eraldo Antonini inerente Belriguardo ed i giardini estensi.

Ma non è finita.

Mercoledì 26 settembre, sempre alle ore 16, nell’ambito degli eventi precedenti la Festa Internazionale della Storia 2018, organizzata dal DiPaST, Centro Internazionale di Didattica della Storia e del Patrimonio dell’Università degli Studi di Bologna, la Professoressa Diane Ghirardo, una delle maggiori studiose della figura di Lucrezia Borgia a livello mondiale,

condurrà una conferenza su Lucrezia Borgia e Belriguardo.

Per il momento ci fermiamo, ma continuate a restare sintonizzati con noi: potrebbero esserci delle altre sorprese.

A presto.

Lanciotto Baldìanzi al MUG di Forte dei Marmi

Il Museo Ugo Guidi e  gli “Amici del Museo Ugo Guidi – Onlus” presentano la mostra di pittura dell’artista

LANCIOTTO BALDANZI 

A cura di Vittorio Guidi

Presentazione dell’artista: Museo Ugo Guidi 15 luglio 2018 ore 18 – FORTE DEI MARMI

15 – 30 Luglio 2018

Il Museo Ugo Guidi di Forte dei Marmi ospita dal15 al 30 luglio 2018 la mostra del pittore toscano Lanciotto Baldanzi.

La mostra sarà inaugurata Domenica 15 luglio alle ore 18 al MUG con presentazione dell’artista e del figlio Tristano .

L’esposizione sarà visitabile fino al 30 luglio, aperta tutti i giorni dalle 18 alle 20, martedì chiuso, o su appuntamento al 348-3020538 o museougoguidi@gmail.com mentre al Logos Hotel – via Mazzini 153 – dove sarà esposta una parte delle opere, tutti i giorni dalle 10 alle 23.

Lanciotto Baldanzi è nato a Terricciola (Pisa) nel 1949 ed iniziò a dipingere fin dagli anni ’60.

Nelle opere trasmette la volontà di frantumare la realtà caotica del mondo proponendo il suo universo.
Dopo numerose esposizioni in Italia espone per l’ultima volta nel 1986 in Germania.

Da allora non ha più esposto le opere che ha continuato a creare come dipinti e collage nella casa-atelier.
Nel 1990 la sua turbolente anima agitata da un travaglio interiore lo spinse a dar fuoco ad oltre la metà delle sue opere.

I quadri sono la sua introspezione quotidiana, un ininterrotto racconto interiore che oggi presenta, anche con una non celata ritrosia, al Museo Ugo Guidi.

Torna anche quest’anno “Estate a Belriguardo”

Come da ormai lunga tradizione, torna l’edizione del 2018 di “Estate a Belriguardo”, il cartellone di eventi musicali che ogni anno propone concerti di buon livello che, oltre a far conoscere brani di eccezionale bellezza, portano alla ribalta musicisti ancora poco conosciuti ma veramente molto talentuosi e, da un paio di anni, fanno conoscere, oltre al castello di Belriguardo, luoghi poco conosciuti del territorio voghentino.

Quest’anno si inizierà  con la Young Band di Voghenza ed il Coro dell’Università di Ferrara che presenteranno “Sacred Concert di Duke Ellington“.

Direttori Marcello Domenico Urbinati, Francesco Pinamonti
Francesca Marchi, voce solista; Flavio Piscopo, Congas; Corrado Calessi, pianoforte; Daniele Bonsi, contrabbasso; Filippo Cavalieri, chitarra; Roberto Toschi, batteria.

Aspettando il concerto, dalle ore 20.00 ci saranno la visita guidata alla Sala della Vigna a cura di Historia-vbc e l’aperi-cena in corte organizzata dalla Pro-Loco.

Vi aspettiamo!

La Forza del Colore al MUG

 

Il Museo Ugo Guidi e gli “Amici del Museo Ugo Guidi – Onlus”, in collaborazione con la Galleria d’arte L’Alunno di Bologna e AsARTMagazine
presentano la mostra d’arte collettiva 
“LA FORZA DEL COLORE”
A cura di Calogero Cordaro
Museo Ugo Guidi 1 luglio 2018 ore 18 – FORTE DEI MARMI
1- 13 Luglio 2018
Il Museo Ugo Guidi di Forte dei Marmi in collaborazione con La Galleria d’arte L’ALUNNO di Bologna e AsArtMagazine ospita dal1 al 13 luglio 2018 la mostra collettiva di arte dal titolo “La Forza del Colore” con la partecipazione dei seguenti artisti: Anber, Angeli Maristella, Baruzzo Marco, Belloni Giulio, Bentini Gian Paolo, Bertoncelli Barbara, Bussolino Daniela, Colleoni Liliana, Conte Rosalida, Crisafio Marina, D’Amico Alessandro, D’Amico Francesca, D’Anna Nadia, Giovanni Frattini, Frigo Giacomo, Gladkova Elena, Guadagnucci Valentina, Keith Rosalind, Latini Fulvia, Massaria Luigina, Masuzzo Margherita, Mazzamuto Nunzio, Mineo Sara, Roberto Mondani, Maria Rita Onofri, Palma Aldo, Patti Cristina, Pecchia Lucia, Recchia Maurizio, Serrani Berardina, Strimbeanu Violeta .

La mostra, che è promossa e organizzata da AsART Magazine, sarà inaugurata Domenica 1 luglio alle ore 18 al MUG con presentazione di Calogero Cordaro.

L’esposizione sarà visitabile fino al 13 luglio, aperta tutti i giorni dalle 18 alle 20, martedì chiuso, o su appuntamento al 348-3020538 o museougoguidi@gmail.com mentre al Logos Hotel – via Mazzini 153 – dove sarà esposta una parte delle opere degli stessi artisti, tutti i giorni dalle 10 alle 23.

“Achille Funi e Ugo Guidi”, Ricordi di un’amicizia al MUG di Forte dei Marmi

Il “Museo Ugo Guidi” e “Amici del Museo Ugo Guidi – Onlus” presentano la mostra

“ACHILLE FUNI e UGO GUIDI” Ricordi di un’amicizia, a cura di Vittorio Guidi

Il Museo Ugo Guidi di Forte dei Marmi ospita dal 27 maggio al 29 giugno 2018 la mostra “Achille Funi e Ugo Guidi – Ricordi di un’amicizia”.

La mostra, che gode del patrocinio dell’Archivio Achille Funi di Milano, sarà inaugurata Domenica 27 maggio alle ore 18 al MUG con introduzione di Vittorio Guidi.

L’esposizione sarà visitabile fino al 29 giugno su appuntamento al 348-3020538 o museougoguidi@gmail.com .

Achille Virgilio Socrate Funi nacque a Ferrara nel 1890. Studiò disegno e decorazione dai 12 ai 15 anni. Nel 1906 fu a Milano dove seguì i corsi dell’Accademia di Brera per pittura. Nel 1914 partecipò al movimento futurista con Boccioni, Carrà, Russolo e Sant’Elia. Fu tra i primi volontari del Battaglione Volontari Ciclisti poi tenente dei bersaglieri ciclisti combattendo sul Piave. Al ritorno dalla guerra si ritirò a studiare sul lago di Como. Fu tra i fondatori del Gruppo del Novecento e tra gli organizzatori delle Mostre Nazionali del Novecento. 

Partecipò alle Esposizioni futuriste, alle Biennali di Venezia e Quadriennali di Roma e alle più importanti mostre italiane ed estere. Dal 1939 è stato titolare della Cattedra di Decorazione e Direttore dell’Accademia di Brera fino al 1960. Realizzò opere pubbliche e sue opere si trovano in Gallerie nazionali, a Parigi, Zurigo, Mosca, New York, Londra, Monaco di Baviera, Bruxelles, Amsterdam e numerose raccolte private. Morì il 26 luglio 1972.

Fino dagli anni ’60 trascorse tutte le estati a Forte dei Marmi nella stessa villetta con giardino, effigiato in numerose tele, molte delle quali avevano la presenza di un bambino, mio fratello Fabrizio che con i capelli rossicci e gli occhi verdi-azzurri è stato ritratto da molti artisti che hanno frequentato il Forte, da Treccani a Vernizzi, a Cassinari.

Funi, con l’ inseparabile sorella Margherita e il cane Lilli divenne subito amico di Guidi con cui partecipò in numerose giurie d’arte in Toscana inoltre insieme fecero visita più volte a Umberto Vittorini a Barga, a Raffaele Carrieri a Camaiore e a numerosi altri amici artisti.

La mostra è inserita nella brochure ufficiale degli eventi estivi del Comune di Forte dei Marmi

Historia-vbc in provincia di Ferrara

Ferrara e la sua provincia sono custodi di incredibili tesori culturali forse, a volte, un poco misconosciuti.

Molti, ad esempio, citano la Toscana come culla del Rinascimento quando, a detta ad esempio di alcuni umanisti del XV secolo, il luogo di nascita di molti aspetti di questo periodo sarebbero

da ricercare in Val Padana, tra Ferrara, Padova e Mantova.

Dalla cultura etrusca al contemporaneo, Ferrara ed il suo territorio hanno sempre vantato grandi realtà.

Non a caso Historia-vbc, il cui fine è proprio il valorizzare queste eredità, sta iniziando a collaborare con diversi Enti con lo scopo di far conoscere ad un pubblico sempre più vasto i piccoli e grandi tesori “nascosti” nella bruna ferrarese.

Dove?

Niente paura, ve lo diremo: basta restate sintonizzati su queste pagina.