Belriguardo

Presentazione de “Le radice del Gusto”a Belriguardo

Domenica 25 Novembre, alle ore 16.00, presso la Sala delle Bifore della Reggia di Belriguardo, verrà presentato il volume di Carlo Mantovani “Le radice del Gusto”.

locandina_evento

locandina dell’evento

Come gli alberi sono radicati sul terreno, la gastronomia tradizionale è radicata nel territorio. Viaggio nella grande bellezza dell’Emilia Romagna, tra grandi alberi e grandissimi piatti. Tra piante maestose e ricette deliziose.
Una guida regionale che propone itinerari alternativi, per un turismo “illuminato”, alla scoperta di piccoli tesori nascosti: percorsi che uniscano cibo (cioè cultura) e paesaggio (cioè natura).
Questi itinerari dendro-gastronomici giustappongono gli alberi monumentali (che affondano le radici nel terreno) a feste, sagre o fiere che celebrino prodotti tipici o piatti tradizionali (che affondano le radici nel territorio).

Seguirà una piccola degustazione di prodotti del territorio offerta dal Consorzio dell’Aglio DOP di Voghiera.

Eventi di settembre a Belriguardo

 

 

Si preannuncia un autunno ricco di eventi molto prestigiosi presso la Reggia estiva di Belriguardo.

In occasione di Vivi il Verde, evento organizzato dall’IBC della Regione Emilia Romagna, domenica 23 settembre, alle ore 16, presso il Museo Civico di Belriguardo, a Voghiera (FE), si terrà una conferenza del professore Eraldo Antonini inerente Belriguardo ed i giardini estensi.

Ma non è finita.

Mercoledì 26 settembre, sempre alle ore 16, nell’ambito degli eventi precedenti la Festa Internazionale della Storia 2018, organizzata dal DiPaST, Centro Internazionale di Didattica della Storia e del Patrimonio dell’Università degli Studi di Bologna, la Professoressa Diane Ghirardo, una delle maggiori studiose della figura di Lucrezia Borgia a livello mondiale,

condurrà una conferenza su Lucrezia Borgia e Belriguardo.

Per il momento ci fermiamo, ma continuate a restare sintonizzati con noi: potrebbero esserci delle altre sorprese.

A presto.

Torna anche quest’anno “Estate a Belriguardo”

Come da ormai lunga tradizione, torna l’edizione del 2018 di “Estate a Belriguardo”, il cartellone di eventi musicali che ogni anno propone concerti di buon livello che, oltre a far conoscere brani di eccezionale bellezza, portano alla ribalta musicisti ancora poco conosciuti ma veramente molto talentuosi e, da un paio di anni, fanno conoscere, oltre al castello di Belriguardo, luoghi poco conosciuti del territorio voghentino.

Quest’anno si inizierà  con la Young Band di Voghenza ed il Coro dell’Università di Ferrara che presenteranno “Sacred Concert di Duke Ellington“.

Direttori Marcello Domenico Urbinati, Francesco Pinamonti
Francesca Marchi, voce solista; Flavio Piscopo, Congas; Corrado Calessi, pianoforte; Daniele Bonsi, contrabbasso; Filippo Cavalieri, chitarra; Roberto Toschi, batteria.

Aspettando il concerto, dalle ore 20.00 ci saranno la visita guidata alla Sala della Vigna a cura di Historia-vbc e l’aperi-cena in corte organizzata dalla Pro-Loco.

Vi aspettiamo!

Historia-vbc in provincia di Ferrara

Ferrara e la sua provincia sono custodi di incredibili tesori culturali forse, a volte, un poco misconosciuti.

Molti, ad esempio, citano la Toscana come culla del Rinascimento quando, a detta ad esempio di alcuni umanisti del XV secolo, il luogo di nascita di molti aspetti di questo periodo sarebbero

da ricercare in Val Padana, tra Ferrara, Padova e Mantova.

Dalla cultura etrusca al contemporaneo, Ferrara ed il suo territorio hanno sempre vantato grandi realtà.

Non a caso Historia-vbc, il cui fine è proprio il valorizzare queste eredità, sta iniziando a collaborare con diversi Enti con lo scopo di far conoscere ad un pubblico sempre più vasto i piccoli e grandi tesori “nascosti” nella bruna ferrarese.

Dove?

Niente paura, ve lo diremo: basta restate sintonizzati su queste pagina.

Grazie

la mattina di sabato 5 maggio l’Amministratore di Historia-vbc ha incontrato alcune insegnanti dell’area faentina per un seminario dedicato ad un argomento molto sentito da  noi tutti: “Come avvicinare i bambini al mondo dei musei”.

Vorremmo ringraziare le organizzatrici dell’associazione “Fare Leggere Tutti“: Rosanna, la Presidentessa, Caterina e Rita.

Naturalmente un immenso grazie va alle docenti, e non solo, intervenute al seminario: interessate, attive, motivate e solari.

 

Forse solo un poco timide nel disegno…

A tutte: grazie di cuore: è stata davvero una bellissima esperienza, da tutti i punti di vista.

Come avvicinare i bambini al mondo dei musei – seminario sabato 5 maggio, Faenza

I LINGUAGGI DELL’EDUCAZIONE:
AVVICINARE I BAMBINI AL MONDO DEI MUSEI 
OBIETTIVI DEL CORSO

Il seminario è dedicato all’approfondimento del linguaggio dell’educazione e della scoperta, nell’ambito del difficile compito di avvicinare i bambini al mondo dei musei.
La prima parte del seminario sarà tenuta da Alessandro Boninsegna, archeologo presso il museo di Belriguardo, specializzato in progetti e percorsi di didattica museale per le scuole.

Francesca Casadio Montanari, esperta in educazione ambientale e percorsi educativi per le scuole, illustrerà ai partecipanti il suo particolare approccio alla scoperta della natura tramite la letteratura per l’infanzia.
DOVE E QUANDO

SABATO 5 MAGGIO/8 ore: 9-13; 14-18
Luogo: Museo del Rinascimento, Palazzo Laderchi, Corso Garibaldi 2, Faenza

A cura di Fare leggere Tutti

Mery Godigna Collet di nuovo a Belriguardo. Ricordando Lucrezia Borgia.

Sappiamo che la Reggia estiva di Belriguardo era la residenza preferita di Lucrezia Borgia, moglie di Alfonso I e duchessa di Ferrara.

Lo sappiamo grazie ad una lettera scritta da Bernardino Prosperi ad Isabella d’Este in cui scrisse: “Non si è mossa da Belriguardo” riferì Prosperi il 9 maggio “dove si intende che Lei (Lucrezia Borgia) sta multo volentieri“.

Per ricordare questa leggendaria figura del Rinascimento italiano, l’artista venezuelana Mery Godigna Collet, ormai grande amica di Belriguardo, presenterà nella sala del Museo Archeologico una collezione di sciarpe di seta giapponese dipinta (filo per filo), tutte rigorosamente firmate e numerate (quindi un’edizione limitata) dedicata ed ispirata dalla famosa Duchessa italo-spagnola.

Inutile dire che vi aspettiamo numerosi a Belriguardo per questo straordinario evento.

 

Vi ricordiamo infine che l’ingresso al museo prevede un biglietto: Intero: Euro 5, ridotto: Euro 2 (disabili, scolaresche, studenti, bambini e ragazzi fino a 18 anni, insegnanti, giornalisti), gratuito per i cittadini del Comune di Voghiera.