Massa Lombarda

Historia-vbc alla XIV edizione della Festa Internazionale della Storia

Ed eccoci alla XIV edizione di questo appuntamento culturale che, di anno in anno, diviene sempre più importante, interessante e stimolante: la Festa Internazionale della Storia.

Vi diamo, qui di seguito, l’elenco degli eventi organizzati da Historia-vbc.
Preparatevi: sono tanti e tutti ugualmente interessanti!

Fortezza, Castrocaro Terme (Fc)
22 ottobre 2017, Visite guidate: Corte con Ulivo del XVII secolo, Grotte trogloditiche, Torre delle Segrete e dei Tormenti, Chiesa di Santa Barbara, Palazzo del Castellano, ove sono allestiti: 
Museo storico-archeologico del Castello e della Città (MuSA): armi, maioliche, arredi, suppellettili e dipinti antichi;
L’Aquila le Chiavi il Giglio, esposizione permanente di documenti e reperti archeologici che documentano e raccontano la millenaria storia della Fortezza di Castrocaro;
Enoteca della Strada dei Vini della Provincia Forlì-Cesena, per la promozione e valorizzazione dei prodotti enogastronomici del territorio.
Info: +39 0543 769541 info@proloco-castrocaro.it
Via Fortezza, 1 Castrocaro Terme (FC)

Collezione Mario Piva, Ferrara
Domenica 29 ottobre, ore 17.00, L’arte contemporanea a Ferrara: Mario Piva. Visita guidata gratuita alla collezione. Prenotazioni: 392-6761.945.
Collezione Mario Piva, Via Cisterna del Follo 39, Ferrara

Museo Guerrino Tramonti, Faenza (Ra)
Sabato 21 ottobre, ore 17: laboratorio didattico per bambini da 5 a 10 anni “Ritratti”. Costo del laboratorio: Euro 5. Prenotazione obbligatorio al 392-676.1945. Numero minimo di partecipanti: 5
Domenica 22 ottobre, ore 21: conferenza ” Faenza e la ceramica, dal Rinascimento ad oggi”. Relatore: Giuliano Vitali, storico faentino. Ingresso gratuito.
Museo Guerrino Tramonti, Via Fratelli Rosselli 8 Faenza (RA).

Centro Culturale Carlo Venturini, Massa Lombarda (Ra)
Mercoledì 25 ottobre, ore 17 :Carlo Venturini ed il suo Museo. Visita guidata su prenotazione obbligatoria allo 0545-985832. Ingresso gratuito.
Centro Culturale Carlo Venturini, Viale Zaganelli 1, Massa Lombarda (RA)

Museo di Arte Povera, Sogliano al Rubicone (Fc) 
Sabato 21 ottobre, ore 15: laboratorio x bambini’ la tecnica a sbalzo’. Descrizione: i bambini realizzeranno su lamina di alluminio un disegno floreale con la tecnica a sbalzo. Infine coloreranno il disegno con tempere acriliche. Costo del laboratorio: Euro 5. Prenotazione obbligatoria telefonando al 320-961.7738
Museo di Arte Povera di Sogliano al Rubicone, Piazza Garibaldi, Sogliano Al Rubicone (FC)

Museo Civico di Belriguardo, Voghiera (Fe)
Sabato 21 ottobre, ore 16: Laboratorio di Ceramica per i più giovani. I partecipanti potranno creare, con la tecnica del lucignolo, il proprio piatto che poi decoreranno con i motivi tipici della graffita ferrarese. Prenotazione obbligatoria. Costo Euro 5 a partecipante.
Venerdì 27 ottobre ore 16: visita guidata “le residenze dei duchi d’Este nel Delta del Po illustrano in modo eccezionale l’influenza della cultura del Rinascimento sul paesaggio naturale”. Intorno alla Reggia di Belriguardo, oggi patrimonio UNESCO, le trasformazioni del territorio operate dagli uomini sono ancora oggi ben visibili. 
La visita partirà dalla strada di fronte al castello, attraversando quanto rimane del fossato che, durante il rinascimento, circondava tutto il palazzo, osservando la peschiera, vera e propria “dispensa” dei Duchi e teatro di favolose naumachie organizzate per intrattenere gli ospiti di riguardo della corte estense.
Entrati nella Reggia, attraversando i due cortili, sarà descritto il palazzo come si presentava al tempo degli Este fino a giungere nei campi dove, più di quattrocento anni fa, sorse uno dei primi esempi di giardini all’italiana d’Europa.
Per chi volesse continuare, infine, sarà possibile visitare la Sala della Vigna ed il Museo archeologico.
Visita guidata a peschuiera, cortili e campi: gratuita.
Costo biglietto Museo. Intero: Euro 5 
Ridotto: Euro 2 (disabili, scolaresche, studenti, bambini e ragazzi fino a 18 anni, insegnanti, giornalisti).
Domenica 29 ottobre, alle ore 16, all’interno della stupenda Sala della Vigna, unico salone affrescato al momento conosciuto degli oltre centro presenti nella Reggia di Belriguardo, avremo la visita guidata tenuta dall’architetto Sergio Cariani.

Info e prenotazioni:
tel. 392 6761945
mail: museo.belriguardo@comune.voghiera.fe.it

Historia-vbc in Romagna

Vi avevamo accennato, qualche tempo fa, di possibili sviluppi inerenti la presenza di Historia in Romagna.

Bene: questi sviluppi si stanno sempre più concretizzando!

Nella mappa potete notare, in rosso, alcuni dei luoghi dove Historia sta già operando o inizierà a breve. Ne manca ancora qualcuno, ma in linea di massima è abbastanza completo.

Come? mancano i i nomi dei Musei? Un po’ di pazienza: lasciateci concretizzare bene.

State sintonizzati e presto saprete anche i nomi dei Musei di Historia-vbc in Romagna.

Giocare al Bonvicini

Continua l’impegno di Historia-vbc per far avvicinare i più giovani ai Musei non solo senza annoiarli, ma anzi in modo divertente e, al tempo stesso, facendo si che imparino alcune notizie basilari sul Museo visitato.

Ecco quindi un libretto dedicato al Museo “Adolfo Bonvicini” di Massa Lombarda:
Giocare al Bonvicini.

Basterà scaricarlo e.. giocare!

Sempre più Wiki Loves Monuments

WLM-Logo

Massa Lombarda Fruit Museum Tools

Museo della Frutticoltura “Adolfo Bonvicini” di Massa Lombarda (Ra)

Oltre al Museo Civico di Belriguardo (ed alla vicina necropoli romana di Voghenza), sempre più luoghi di Cultura con cui collabora Historia S.n.c. parteciperanno a Wiki Loves Monuments.

Ricordiamo brevemente di cosa si tratta: è il più grande concorso fotografico internazionale, con più di 40 paesi partecipanti, dedicato al patrimonio culturale.
Si tiene tra l’1 ed il 30 di settembre ed il soggetto degli scatti deve essere un monumento: edifici, sculture, siti archeologici, strutture architettoniche, siti naturali e interventi dell’uomo sulla natura che abbiano grande valore dal punto di vista artistico,storico, estetico, etnografico e scientifico (questa è la definizione dell’UNESCO).

L’obiettivo principale del contest in Italia è la valorizzazione visiva del patrimonio italiano.

Massa Lombarda Civic Museum Ceramics Display

Centro Culturale “Carlo Venturini”, Massa Lombarda (Ra)

Ecco i nuovi Musei, Case – Museo e Fortezze che vi parteciperanno:

 

Si tratta di un modo semplice e divertente per far conoscere alcuni monumenti decisamente interessanti ma, a volte, poco conosciuti: se vi trovate, o vi troverete, a settembre in una di queste zone (o anche in tutte: potrebbe essere un buon motivo per fare una serie di “gite fuori porta”!), vi invitiamo a partecipare al contest fotografico.

Noi ci stiamo già andando: ci si vede là!

IMG_20150625_114449

Fortezza di Castrocaro Terme, in provincia di Forlì-Cesena

 

Ugo Guidi

Casa-Museo “Ugo Guidi” a Forte dei Marni, (Lu)

XIII Festa Internazionale della Storia: frammenti di Storia dell’Emilia Romagna

Nell’ambito della Festa Internazionale della Storia, evento giunto or27423365-019f-453f-9667-8e2d50781789mai alla sua XIII edizione, Historia S.n.c. vuol proporre una serie di piccoli eventi, perfettamente in linea
con il tema proposto quest’anno: “La Storia patrimonio dell’umanità”.
Questi brevi eventi sono studiati per far conoscere monumenti e luoghi forse poco conosciuti al grande pubblico, ma con una storia passata che, molto spesso, ha segnato, a volte anche intensamente, la cultura italiana e persino europea.
Chi sa, ad esempio, che la prima residenza estiva di una signoria d’Europa si trova in provincia di Ferrara? O che un pezzetto di Emilia Romagna fece parte del Granducato di Toscana dei Medici? O, ancora, che in un piccolo Museo archeologico in provincia di Ravenna si trovano le uniche stele puniche visibili in tutto il territorio regioriflessioninale?

Già da queste brevissime note si capisce come, in passato, luoghi oggi poco conosciuti si siano improvvisamente trovate “al centro del mondo”.

La nostra proposta prevede quindi:
1. Museo Civico di Belriguardo (Voghiera, FE). 16 ottobre, ore 10-12 e 16-19: Reggia di Belriguardo, la prima residenza estiva di una signoria d’Europa. Visite guidate tematiche.
Biglietto intero: Euro 5, ridotto: Euro 2.IMG_20160415_183516
23 ottobre, ore 16.00: Visite animate per le famiglie.
Biglietto intero: Euro 5, ridotto: Euro 2, bambini Euro 4.
Info e prenotazioni: 392-6761945.
Castello di Belriguardo, Via Provinciale 221, Voghiera (FE).
2. Collezione Mario Piva (FE). 20 ottobre, ore 17.00.
L’arte contemporanea a Ferrara: Mario Piva. Visita guidata gratuita alla collezione, con la presenza del Maestro. Prenotazioni: 392-6761945.
Collezione Mario Piva, Via Cisterna del Follo 39, Ferrara;IMG_20150625_113945
3. Centro Culturale Carlo Venturini (Massa Lombarda, RA). 20 ottobre, ore 17.00: Carlo Venturini ed il suo Museo. Visita guidata su prenotazione obbligatoria al 0545-985832. Ingresso gratuito.
Centro Culturale Carlo Venturini, Viale Zaganelli 1, Massa Lombarda (RA)
4. Fortezza di Castrocaro Terme (FC). 16 ottobre. La Fortezza di CastrIMG00128-20130125-1715-1034x775ocaro Terme, testimonianza della nascita della Romagna toscana. Visite guidate su prenotazione tel. al 0543-769541. Intero € 5, Ridotto € 4 (oltre 65 anni e bambini fino a 14 anni). Gratis bambini sotto i 10 anni accompagnati da adulti.
Fortezza di Castrocaro Terme, Via Fortezza 1, Castrocaro Terme (FC).
5.Museo Parrocchiale di Massafiscaglia (FE). 21 ottobre, ore 10-12. Quando a Massa Fiscaglia veniva il Vescovo. Visite guidate su appuntamento tel. al 333-2163401. Ingresso gratuito.IMG_20151024_111247
Museo Parrocchiale di Massafiscaglia, Piazza Ferrari 3, Massafiscaglia, (FE).
6.Fondazione Carlo Gajani (BO)
martedì 18 ottobre 2016, ore 17.30.
Frammenti di Storia, i ritratti di Gajani. Carlo Ginzburg.
Colloquio con Luca Alessandrini, Coordinatore della Direzione dell’Istituto per la Storia e la Memoria del ‘900 Parri di Bologna.Pier Paolo Pasolini
Prenotazione obbligatoria al 392 6761945. Ingresso gratuito.
Fondazione Carlo Gajani, via Dé Castagnoli 14, Bologna.

Un immenso ringraziamento va, naturalmente, agli organizzatori della Festa Internazionale, in primis al Professor Dondarini, ed ai Responsabili dei diversi Musei della Rete di Historia che parteciperanno a questo “piccolo” evento all’interno del grandissimo evento della Festa.

Inutile dire che vi aspettiamo numerosissimi.