visita animata

Visita Animata a Belriguardo: un grande successo

Domenica 22 novembre, presso il Castello di Belriguardo (Voghiera, Fe), prima residenza estiva di una signoria in Europa e Bene patrocinato dall’UNESCO nell’ambito delle Delizie Estensi, si è tenuta una Visita Animata organizzata in collaborazione tra l’Assessorato alla Cultura del Comune di Voghiera, Historia S.n.c. e la Contrada di San Giorgio di Ferrara.

Dire che è stato un successo non rende merito all’esito: grande partecipazione di pubblico (più di cento persone tra visitatori e personaggi in costume), soddisfazione generale sia da parte del pubblico che dei membri della Contrada.

Se non avete potuto partecipare: ecco alcune foto dell’evento.

Ci vediamo al prossimo evento!

12239985_10205590680911940_4496259694151342686_n

Foto di Dante Bandiera

Foto di Dante Bandiera

12241180_10205429576205075_7627286285970556209_n

Foto di Alessandro Boninsegna

Foto di Alessandro Boninsegna

Foto di Giordano Roverati

Foto di Giordano Roverati

 

 

12246783_10205429579365154_7925171230367704824_n

12295478_10205429578445131_3464381878263009030_n

7

Foto di Benedetta Bolognesi

 

IMG_20151122_163216

Foto di Alessandro Boninsegna

IMG_20151122_161953

Foto di Alessandro Boninsegna

Visita animata a Belriguardo

Il 22 Novembre il Nuovo Mondo prende vita a Belriguardo.
“Nuovo mondo” è un’espressione impiegata da Goethe nel suo dramma Torquato Tasso, ambientato proprio a Belrigurdo.logo Nuovo Mondo
Nell’ Atto I, Scena I, Leonora Sanvitale, Contessa di Scandiano, parlando dei giardini di Belriguardo con Leonora d’Este, sorella del Duca Alfonso II, dice: “Un nuovo mondo/d’ogn’intorno ne appar (..)”.
In collaborazione con Historia S.n.c., il Comune di Voghiera, Assessorato alla Cultura, vara quindi un nuovo progetto, chiamato appunto “Nuovo Mondo” e studiato per il Castello di Belriguardo.
“Nuovo Mondo” è un nuovo modo di intendere e presentare il Museo, un modo più moderno, più coinvolgente, più smart (come si dice oggi).
La proposta prevede incontri, mostre, conferenze, corsi e laboratori didattici.
Il primo incontro sarà proprio il 22 novembre, alle ore 16.00, con la visita animata al Castello in collaborazione con la Contrada di S. Giorgio.

Fig.2