fbpx

Un periodo travagliato

L’arrivo della pandemia ha dato inizio, senza dubbio, ad un periodo travagliato per tante categorie, non ultima quella dei musei: secondo un rapporto dell’Alleanza americana dei musei (AAM), ad esempio, si stima che un terzo dei musei statunitensi, una volta passata l’emergenza, non riaprirà.

Ecco spiegata anche la nostra prolungata assenza dai social e dal sito: con i musei chiusi e col perdurare della pandemia tutti gli orizzonti diventano sfumati, difficilmente decifrabili, incerti.
I musei sembrano quasi sparire, diventare invisibili.

Diventa primario, in questi tempi, la presenza dei musei sui social network.
Ed Historia, ovviamente , sta organizzando nuovi modi per tenersi in contatto con gli amici che, puntualmente, seguono e visitano i musei con cui collaboriamo, in particolare il Museo Civico di Belriguardo.

Proprio a Belriguardo partiranno a breve una serie di incontri online, o come si chiamano oggi webinar, sfruttando come piattaforma Facebook Live: in pratica si tratterà di brevi conferenze che “andranno in onda” sulla pagina Facebook del Museo Civico di Belriguardo.

Grazie ad esperti di grande fama, saranno trattati diversi temi, tutti molto interessanti, tutti inerenti con Belriguardo e col territorio di pertinenza del museo.

Vedremo le lettere di Lucrezia Borgia, la duchessa che tanto amò Belriguardo, grazie addirittura ad un incontro trans-oceanico con gli Stati Uniti.

Incontreremo alcuni professori dell’Università degli Studi di Ferrara per saperne di più sulla ricerca archeologica a Voghenza, parleremo di San Leo, del Museo del Modellismo Storico, della Filarmonica di Voghenza e così via.

Presto sarà pronto il calendario e ve ne daremo annuncio da queste pagine, nella newsletter e sui social.
Non ci resta, dunque, che auguraci di vedervi tutti, molto presto, online.

Condividi questo post:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top
Translate »
WhatsApp chat