Museo Civico di Belriguardo (Voghiera, FE)

Il Museo Civico di Belriguardo è a Voghiera (Fe).

Si trova all’interno del Castello di Belriguardo, residenza estiva degli Este,

la famiglia egemone a Ferrara dal XIII secolo al 1597.

Il castello venne costruito nel 1435, molto probabilmente con suggerimenti di Filippo Brunelleschi, ed è, pertanto, la prima residenza estiva di una signoria d’Europa.

Oggi, nell’ambito delle Delizie estensi, rientra nel novero dei beni patrocinati dall’UNESCO.

Nella nuova sede, re-inaugurata nel marzo del 2015 alla presenza del Ministro dei Beni Culturali, onorevole Dario Franceschini, si trovano esposti i reperti delle 67 tombe scavate nella necropoli romana di Voghenza (I-III sec. d. C.), quelli provenienti da una necropoli bizantina di VI-VII sec- d. C.  ed i reperti sporadici provenienti dal territorio di Voghiera.

Notevole la presenza di reperti in ambra, tra cui un anello con una scena complessa di Eroti (Amorini) e Nike, esemplare unico al mondo. Decisamente notevole è un balsamario in oniceIMG_20150323_074649 indiana, unico esemplare integro al mondo
Interessanti dei pettini di osso e di avorio provenienti dalla necropoli bizantina di Fondo Tesoro.

Il museo nasce dal vecchio antiquarium che si trovava a Voghenza, vicino alla zona archeologica, poi trasferito nel 1994 all’interno della Reggia di Belriguardo e, nel 2001, divenuto Museo Civico.

Nella vecchia sede del Museo sono presenti, nella sezione d’arte moderna, alcune opere dell’artista locale Giuseppe Virgili (1884-1968) e, nei locali a fianco del torrione, la sezione di Archeologia industriale, con oggetti di fine XIX- inizi XX sec., prodotti da aziende ferraresi e la Pinacoteca intitolata ad Ottorino Bacilieri, con opere di autori locali.
Nella Sala della Vigna (1536-’37), l’unico salone affrescato rimasto degli oltre cento che c’erano nel Rinascimento, oltre agli affreschi di Gerolamo da Carpi, Benvenuto Tisi da Garofalo e dei fratelli Dossi, Battista e Dosso, sono esposti i reperti trovati in una fossa di scarico nel primo cortile di Belriguardo.

Ulteriori informazioni si possono trovare su Voghiera on line, sito dedicato al patrimonio culturale, al turismo ed all’ospitalità del Comune di Voghiera.

  • Orari d’apertura: venerdì, sabato domenica ore 09.30-12 e 15.30-19.00.
    Altri giorni su appuntamento telefonando al 0532-32.85.00 oppure al 392-676.1945
  • Costo biglietto. Intero: Euro 5
    Ridotto: Euro 2 (disabili, scolaresche, studenti, bambini e ragazzi fino a 18 anni, insegnanti, giornalisti).
    Gratuito per i cittadini del Comune di Voghiera.