Historia S.n.c. Valorizzazione Beni Culturali Didattica, gestione museale, itinerari turistici e molto altro

Immergersi nella storia: l’esperienza del museo di Belriguardo

Il museo civico di Belriguardo custodisce un prezioso patrimonio archeologico e buona parte di esso affonda le sue radici nell’antica Roma. Purtroppo tutti questi reperti, per ovvi motivi, non possono essere toccati dai visitatori.

A volte, con poco, si riescono a creare delle esperienze uniche per i visitatori del museo.
Sul bancone d’ingresso al museo, però, spicca dei frammenti di anse di anfora ed un’esagonetta, ritrovati anni fa durante uno scavo condotto da un archeologo.
Sono reperti ben conosciuti e di cui esistono migliaia di esemplari molto meglio conservati. Reperti che, seppur originali, sarebbero stati sicuramente buttati via.
Non questi: grazie all’iniziativa della società Historia, queste semplicissime testimonianze del passato sono diventate parte integrante di un’esperienza turistica unica nel suo genere, che permette ai visitatori di immergersi direttamente nella vita della Roma antica.

Frammenti di anse ed esagonetta romani

Quando si varca la soglia del museo di Belriguardo, i visitatori vengono accolti da un’atmosfera evocativa che li trasporta indietro nel tempo. Grazie all’impegno della società Historia, l’esposizione dei reperti è stata arricchita da una serie di attività interattive che consentono ai turisti di interagire direttamente con gli oggetti del passato.

Ad esempio ci sono dei frammenti di anse di anfora ed un’esagonetta, ritrovato anni fa durante uno scavo archeologico dall’Amministratore di Historia Valorizzazione Beni Culturali. I visitatori possono toccare delicatamente il reperto, percepire la texture e immaginarsi la vita quotidiana degli antichi romani che lo hanno utilizzato. Durante la visita guidata, vengono poi fornite preziose informazioni sul contesto storico e l’utilizzo di questo tipo di reperti nell’antichità.

L’impatto sul turismo e sulla valorizzazione del patrimonio
L’esperienza di turismo esperienziale proposta dal museo di Belriguardo sta avendo un impatto significativo sul flusso turistico e sulla valorizzazione del patrimonio culturale locale. Grazie all’approccio innovativo e all’offerta di attività coinvolgenti, il museo attira un pubblico più ampio e diversificato, includendo famiglie, studenti e appassionati di storia.

Il museo civico di Belriguardo rappresenta un modello esemplare di come il turismo esperienziale possa valorizzare e preservare il patrimonio culturale.
Grazie all’impegno della società Historia e all’interazione diretta con i reperti, i visitatori possono immergersi in un’esperienza unica, che li avvicina all’affascinante mondo dell’antica Roma. Questa iniziativa dimostra come la cultura possa essere un motore di sviluppo sostenibile e di coesione sociale, promuovendo la conoscenza e l’apprezzamento del nostro passato.

Condividi questo post:

Lascia un commento

Top
WhatsApp chat